Sabato 2 aprile Festa di inaugurazione negli spazi della Cartiera 

 
Gli insetti in molti milioni di anni hanno conquistato l'aria, la terra e l'acqua, svelandoci particolari sorprendenti: l'adattamento agli ambienti più estremi, cicli larvali che possono durare mezzo secolo, centinaia di battiti di ali al secondo ed altre performance che sfidano le leggi della fisica. Spesso non li vediamo, ma sono ovunque.
La Mostra "Un mondo a sei zampe" è dedicata a loro. Un percorso didattico per svelare i segreti dell'affascinante mondo degli insetti, animali che rivestono un ruolo fondamentale in natura: se scomparissero, gran parte delle specie viventi sarebbe destinata all'estinzione.
La mostra nasce dall'ormai consolidata collaborazione tra il Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, il Parco regionale dell'Appia Antica con Dì Natura e Umberto Pessolano e il Museo del Fiume.
"Un mondo a sei zampe", ad ingresso libero, sarà visitabile tutte le domeniche dal 3 aprile al 22 maggio 2016 presso la sede del Parco dell'Appia Antica a Roma e verrà in seguito ospitata nel territorio del Parco presso il Centro Servizi di Villetta Barrea.
 
Ore 15,30 Saluti e presentazione 
 
Mario Tozzi, Commissario Parco Regionale dell'Appia Antica
Alma Rossi, Direttore Parco Regionale dell'Appia Antica
Antonio Carrara, Presidente Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise
Dario Febbo, Direttore Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise
Vito Consoli, Direttore Ambiente e Sistemi Naturali Regione Lazio
Umberto Pessolano, Direttore Museo del Fiume di Nazzano
Enrico Migliaccio, biologo-entomologo 
 
Ore 16.30 
Visite guidate alla mostra e cacce entomologiche all'Hortus Urbis a cura di Umberto Pessolano ed Enrico Migliaccio
 
Programma bambini
 
Laboratori e attività per bambini a numero chiuso: 
massimo 25 bambini a laboratorio, prenotazioni sul posto
 
16.00 Laboratorio “Un'ora da ape” (dai 3 anni ai 12 anni)
Guardiane, nutrici, spazzine, bottinatrici, la regina e i fuchi: per un’ora sarete uno di loro. Con un divertente gioco di ruolo entrerete nell’organizzazione perfetta della famiglia delle api: raccoglierete nettare e polline, accudirete la covata, difenderete l’alveare e toccherete con mano il frutto del vostro lavoro!
 
17.00 Laboratorio "Il magnifico mondo degli insetti" (dai 7 ai 12 anni)
Quante zampe ha una zanzara? E la cavalletta quante ali ha? A che serve una mosca? Ma che schifo lo scarafaggio! Quante cose da sapere sui nostri piccoli amici insetti: costruiamo il "Succhiainsetti" e guardiamoli da vicino... un magnifico mondo da scoprire!
 
Caccia agli insetti e merenda per tutti i bambini, divertimento assicurato!
 
Natura in Campo: i prodotti bio e a km 0 delle Aree protette del Lazio e del Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise. Per informazioni: 06.5135316 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 
Domenica 3 aprile la Festa prosegue in collaborazione con l'Hortus Urbis
 
 
Ore 10.00: Un mondo a sei Zampe a Dì Natura 
apertura mostra e visite guidate alle 10.15, 13.15, 16.15, attività gratuita.
 
Ore 11.00: Insect House 2.0 all'Hortus Urbis
 
Laboratorio per bambini Una casa per gli insetti dalle utili api alle vespe, dal terribile calabrone ai fastidiosi moscerini, dal misterioso dittero alle bellissime farfalle.
Per questi e altri insetti realizzeremo una casa dove vivere felici raccogliendo nell'orto e nel parco tutti gli elementi che possano rendere accogliente la nuova dimora dei nostri amici insetti: bambù, rami, foglie, e paglia.
Gli ospiti del nostro rifugio ci ripagheranno per l’ospitalità perché saranno utili alleati nell’orto nutrendosi di parassiti e impollinando le nostre piante. Sarà divertente tornare ad osservarla una volta che si popola! Bimbi da 4 anni. Quota di partecipazione: 8 euro a bambino con pagamento anticipato on line (6 euro con la Carta amici del Parco); 10 a bambino (8 euro con la Carta amici del Parco) con prenotazione sul posto Registrazione 15 minuti prima dell’inizio del laboratorio.
Prenotazioni entro le ore 18 di venerdì 1 Aprile con una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (riceverete le istruzioni per il pagamento on line) Durata: circa 90 minuti 
Info anche su www.hortusurbis.it 
 
Ore 12.00 e ore 15 Tutto sugli insetti a Dì Natura 
 
Laboratorio alla scoperta del meraviglioso mondo degli insetti. Bimbi da 6 anni Quota di partecipazione: 8 euro a bambino (5 euro con la Carta Amici del Parco).
Registrazione 5 minuti prima dell’inizio del laboratorio Durata: circa 50 minuti. Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
 
 
 
 
InsettiMostra2
Picnic Sì, Rifiuti no: è lo slogan della nuova campagna per il decoro del Parco Regionale dell'Appia Antica. Dal prossimo fine settimana e fino alla fine di maggio il Parco dell'Appia sarà una delle mete preferite delle “gite fuori porta” dei romani ma anche di tanti turisti italiani e stranieri affascinati dalle mete alternative che offre la Capitale. 
I giorni a rischio di sovraffollamento “rifiuti” saranno il lunedì di Pasqua e il ponte del 25 aprile e l'1 maggio. La campagna di comunicazione si concentrerà in questo periodo e in quelle giornate gli “ospiti” del Parco riceveranno in omaggio buste per effettuare la raccolta differenziata dei rifiuti prodotti e istruzioni su dove trovare i cassonetti più vicini. 
I risultati della campagne di sensibilizzazione condotte nel 2014 e nel 2015, allora lo slogan era “Più Bellezza, Meno Monnezza”, sono stati soddisfacenti e hanno spinto l'Ente Parco a continuare sulla strada della sensibilizzazione. 
La presenza di associazioni e gruppi di cittadini che sempre più di frequente conducono campagne contro il degrado attivandosi in prima persona sta, inoltre, giocando un ruolo positivo nel creare un clima di solidarietà e collaborazione. 
Gli interventi di sensibilizzazione si concentreranno nelle aree più frequentate come la valle della Caffarella, Tor Fiscale e gli Acquedotti che tutti i fine settimana vengono festosamente invasi da migliaia di persone. 
Per quanto riguarda i barbecue si ricorda che sono ammessi solo ed esclusivamente nei periodi in cui non vige l'ordinanza anticendio e che in tutti i casi sono ammessi solo se rialzati da terra e distanti almeno 50 metri da alberi e monumenti. 
Nella valle della Caffarella possono essere accessi solo ed esclusivamente nell'area barbecue prevista dal Regolamento e segnalata con appositi cartelli. In tutte le altre zone per trasgressori sono previste sanzioni. Anche in questo caso i barbecue dovranno essere rialzati da terra. 
Il 26, 27 e 28 marzo previsti anche visite guidate, attività per bambini ed eventi a tema pasquale. 

 

locandina A3 fuori rifiuti

Archeotrekkingjunior

 
 
Dal 19 marzo apre il Parco dei Bambini: Rocket Dad agli Acquedotti; in viaggio nel tempo in Caffarella e GiocartèLab a Tor Fiscale. Poi fino al 25 giugno, tutti sabati e domenica, divertimento assicurato per famiglie con bambini: lungo i sentieri e negli spazi dedicati (Dì Natura, Hortus Urbi alla Cartiera Latina, O come Orto alla Casa del Parco in Caffarella e GiocartèLab al Casale Museo di Tor Fiscale) e tante attività per passare un fine settimana a contatto con l'arte, la storia e la natura.
Qualche esempio di quello che vi aspetta?I sabati con le passeggiate alla scoperta della natura in Caffarella con partenza dalla Casa del Parco; gli archeotrekking alla scoperta dell'Appia Antica; gli spettacoli e le attività artistiche presso l'Azienda Agricola Regina Viarum; una straordinaria mostra sugli insetti che sarà inaugurata il 2 aprile alla Cartiera Latina; cacce al tesoro, giochi e passeggiate notturne sulla scia delle lucciole. 
Tutte le proposte fanno parte del Programma di Primavera promosso dal Parco Regionale Appia Antica e realizzato in collaborazione con: Azienda Agricola Regina Viarum, Coop. Impronta, Ecobike, Ecologia Urbana, GiocartèLab, Italia Nostra Roma, Humus Onlus, Nereide, ScienzImpresa, Taxa, Zappata Romana. 
Il programma dei bambini è on-line e dai prossimi giorni in distribuzione presso i Punti Info e Centri visita del Parco.  

forte appia prova
Il Forte Appia antica 

Sette appuntamenti per scoprire tesori storico archeologici privati o pubblici ancora non accessibili con regolarità al pubblico. Ecco il nuovo programma Cancelli Aperti che il Parco offre ai suoi più appassionati visitatori. Sappiamo che non riusciremo a soddisfare tutte le richieste ma abbiamo fatto il massimo sforzo possibile e cercheremo di riprogrammare a breve le visite più richieste.
Per partecipare la prenotazione è obbligatoria. parcoappiaantica.eventbrite.it 
Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sarà possibile acquistare un massimo di 4 biglietti a persona per ciascuna visita. I biglietti non sono rimborsabili, sarà invece possibile cedere il proprio tagliando di accesso comunicando preventivamente la variazione dei nominativi via mail scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sabato 19 marzo
I Giganti dell'Acqua
Il complesso monumentale costituito dai grandiosi resti degli Acquedotti Claudio, Marcio e Felice, fiancheggiati da una strada basolata di servizio, all'interno del Centro Sportivo della Banca d’Italia in via Tuscolana, apre le porte al pubblico. Visita guidata a cura del dott. Antonio Insalaco. Massimo 40 persone. Ore 10.30: Largo Bastia n. 29.

Domenica 20 marzo
La pinacoteca sotterranea
La catacomba di via Dino Compagni con i suoi straordinari affreschi apre eccezionalmente le porte ai visitatori. Visita guidata a cura della dott.ssa Giovanna Ferri. Massimo 15 persone. Ore 10.30: via Latina 258.

Venerdì 8 aprile
Il Forte Appia antica
Il primo forte ad essere edificato sul lato sinistro del Tevere, nell’ambito del “Campo trincerato” di Roma, cintura di strutture militari costruite a partire dal 1877 per la difesa della capitale, viene aperto ai visitatori. Visita realizzata in collaborazione con il gruppo di studio "Progetto Forti". Massimo 30 persone. Torcia individuale. Ore 10: Caffè Appia antica, incrocio via Appia antica/via di Cecilia Metella.

Sabato 16 aprile
Il Museo della Torretta
Visita guidata al nuovo Museo della Torretta all'interno del comprensorio delle Catacombe di S. Callisto, che con una selezione di preziosi reperti scultorei ed epigrafici del III e IV sec. d.C., fornisce un importante contributo per la storia della conversione al cristianesimo nell'Urbe durante la tarda antichità. Massimo 20 persone. Ore 10: via Appia antica 78.

Domenica 17 aprile
Villa Rosa Antica 
Visita guidata allo splendido giardino e all'orto ornamentale realizzati dall'architetto paesaggista Paolo Pejrone. Massimo 30 persone. Ore 10.30: via di Tor Carbone angolo via Appia antica, direzione fuori Roma.

Domenica 8 maggio
Il Castrum Caetani
Una vasta proprietà alle spalle del Sepolcro di Cecilia Metella apre i cancelli ai visitatori, che potranno ammirare il lato orientale del Monumento, normalmente non visibile dalla via Appia, e percepire così il Castrum Caetani nella sua interezza. Massimo 30 persone. Ore 10.30: via Appia antica 159, subito prima dell'ingresso al Monumento, venendo dal centro.

Sabato 14 maggio
La Colata di Capo di Bove
Visita guidata alla scoperta della cava di Fioranello in compagnia del geologo Carlo Esposito dell'Università "La Sapienza". Massimo 30 persone. Ore 10.30: via di Fioranello 19.

Le visite di cancelli Aperti sono state possibili grazie alla preziosa collaborazione di: Soprintendenza Speciale per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l'area archeologica di Roma, Sovraintendenza ai Beni Culturali di Roma Capitale, Catacombe di S. Callisto, Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, Re.S.I.A. Aeronautica Militare, proprietà Banca d'Italia, Boncompagni Ludovisi, Gorini, Greco.

Condividi

Torna su