cavaL1

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Amministrativa l'Avviso per l'aggiornamento del Registro delle Imprese Multifunzionali (R.I.M.) dell'Ente Parco Regionale dell'Appia Antica.
I soggetti interessati possono presentare istanza d‟iscrizione e/o conferma al Registro delle Imprese Multifunzionali utilizzando la modulistica allegata al presente Avviso, in distribuzione presso gli uffici dell'Ente Parco e scaricabile on- line. Le richieste di iscrizione e/o conferma dovranno pervenire all'Ente Parco Regionale dell'Appia Antica entro il 20/06/2016 e potranno essere presentate secondo una delle modalità di seguito descritte: - a mezzo PEC all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
Per gli inoltri via PEC, nell'oggetto dovrà essere indicata la dicitura “Avviso pubblico per l'aggiornamento del Registro delle Imprese Multifunzionali (R.I.M.) dell'Ente Parco Regionale dell'Appia Antica”, mentre la documentazione da allegare alla richiesta dovrà essere inviata come allegato alla medesima PEC.
Mediante consegna a mano presso l'Ufficio Protocollo dell'Ente Parco in Via Appia Antica n. 42 Roma, nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 il giovedì anche dalle 14,30 alle 17,00; farà fede la data di ricevimento apposta dal servizio di protocollo dell'Ente Parco; della avvenuta consegna verrà rilasciata apposita ricevuta con attestazione della data e dell'ora del ricevimento. In tal caso il soggetto che consegna il plico è tenuto a produrre fotocopia di un documento di riconoscimento - a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata a: Ente Parco Regionale dell'Appia Antica - Via Appia Antica n. 42 – 00179 Roma (RM) - mediante plico analogo alla raccomandata inoltrato da Corrieri, all'indirizzo sopra indicato e tassativamente nei seguenti orari di apertura dell'Ufficio protocollo dell'Ente Parco: dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00, il giovedì anche dalle 14.30 alle 17.00, farà fede la data di ricevimento apposta dal servizio di protocollo dell'Ente Parco; della avvenuta consegna verrà rilasciata apposita ricevuta con attestazione della data e dell'ora del ricevimento; Resta inteso che il recapito del plico rimane ad esclusivo rischio del richiedente ove, per qualsiasi motivo non giunga entro la data stabilita, anche qualora il loro mancato o tardivo inoltro sia dovuto a causa di forza maggiore, caso fortuito o fatto imputabile a terzi. Resta esclusa qualsiavoglia responsabilità a carico dell'Ente Parco. A tal fine farà fede il timbro apposto dal protocollo dell'Ente Parco e non il timbro postale.

Condividi

Torna su