Patto collaborazione Retake Roma

 

E’ stato siglato oggi il primo patto di collaborazione tra un ente pubblico e un’associazione di volontariato per la cura dei Beni Comuni in base alla Legge Regionale n.10 del 2019.Lo hanno sottoscritto l’Ente Parco Regionale dell’Appia Antica e l’Associazione di volontariato Retake Roma. L’Ente Parco che da sempre ha scelto la via del coinvolgimento delle associazioni del territorio per le attività di informazione, di accoglienza e di decoro, ha deciso di sperimentare questo nuovo strumento a seguito della proposta di collaborazione giunta da Retake Roma per azioni di cura nel Parco degli Acquedotti.

In particolare saranno previste le seguenti attività secondo un piano di intervento condiviso da ente e associazione:

Azioni di cura, gestione condivisa e rigenerazione:raccolta spazzatura dalle aree verdi, piccole attività di sfalcio nelle aree indicate, attivitàdi manutenzione (panchine, staccionate ecc.) e piccole potature previa autorizzazione.• Attività culturali:un percorso di visite guidate (Retake Cultura), anche in collaborazione con altre associazioniculturali;incontri di avvicinamento ai temi dell’ambiente e della sua salvaguardia (Retake Scuole).
Attività di sensibilizzazione;per la conoscenza e la sensibilizzazione, soprattutto dei più giovani, sulle tematicheambientali e di difesa del territorio;verso i frequentatori del parco al rispetto e alla tutela di questo straordinario patrimoniostorico-archeologico e paesaggistico.

Il Patto è stato siglato proprio al Parco degli Acquedotti in diretta facebook.

Erano presenti il Presidente del Parco Mario Tozzi, il Direttore Alma Rossi, il Presidente dell’Associazione Retake Roma, Paola Carra, il Presidente di Labsus-Laboratorio per la sussidiarietà, Gregorio Arena e il consigliere regionale Marta Leonori. “Crediamo in questo strumento”, sottolinea il Presidente del Parco, Mario Tozzi, “e lo applicheremo ancora.
E’ il nostro modo di operare da tempo ed ora grazie alla Regione Lazio, c’è una strada tracciata”.“Siamo molto felici di partire da qui”, sottolinea il Direttore del Parco, Alma Rossi.
“Questo è un luogo ricco di vita, di paesaggi, di storia, ma soprattutto è un vero e proprio bene collettivo dove fare cultura insieme”.

La firma del patto rappresenta un grande traguardo per Retake Roma ed i suoi volontari”, spiega la Presidente dell’Associazione, Paola Carra. “Per la prima volta si entra in un rapporto di co-progettazione con l'amministrazione, valorizzando le competenze che i cittadini liberamente mettono a disposizione nella cura e valorizzazione di un bene condiviso. Credo si potranno avviare progetti molto stimolanti per entrambe le parti".

Il testo del patto

 

Condividi

Torna su