Attivita autunno 2020

A seguito del DPCM del 3 novembre chiuderanno tutte le aree monumentali del Parco Archeologico le Catacombe e i Musei, ma sarà comunque possibile godere pienamente del suo paesaggio e del sue estese e bellissime aree verdi.

Come? Anche partecipando alle attività del nostro programma d'Autunno che andrà avanti, raddoppiando l'attenzione al mantenimento della distanza fisica tra i partecipanti.

Sabato 7 novembre alle 9.00 le passeggiate geologica a Tormarancia o Sulle orme della Ninfa Egeria in Caffarella.

Domenica 8 novembre ampia  scelta di itinerari: alle 9.00 la visita La difesa della città: alle 10.30 Storie di questo territorio a Tor Fiscale, alla stessa ora passeggiata lungo l'Appia La Campagna romana, il pomeriggio alle 14.00 Smart photography agli Acquedotti.
Sempre domenica per i bambiniScienza divertente alla Cartiera Latina o A spasso nella storia con Sir Richard. 

Vista l’emergenza sanitaria in corso tutte le attività di svolgeranno all’aperto e saranno a prenotazione obbligatoria, così come obbligatorio sarà avere con sé la mascherina. Tra le 100 proposte messe in campo si potrà scegliere tra visite guidate, trekking, pedalate, laboratori per bambini e famiglie, piccoli eventi culturali e sportivi e attività ricreative di vario genere.

Per partecipare alle visite guidate è necessaria la Carta Amici del Parco guidate (il costo della carta è di 5 euro durata 12 mesi può essere sottoscritta al momento della visita o della partecipazione all’attività). La Carta permette di avere sconti per la partecipazione a tutte le altre attività. Il costo delle visite guidate è fissato a 5 euro. Per le altre attività i costi sono indicati. In caso di pioggia le attività saranno annullate.

In caso di pioggia le attività saranno annullate.

Scarica il Programma completo novembre anche nel tuo smartphone e prenota subito! I posti sono limitati

Dal 6 novembre al 3 dicembre 2020 resterà invece chiusa la Biblioteca della Cartiera Latina “Fabrizio Giucca” continuerà a fornire un servizio di orientamento bibliografico, rivolto a studenti universitari e appassionati all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

gens3

 

Il Parco dell'Appia Antica partecipa al progetto Gens 2020-2021. Tre i progetti in catalogo a cui possono aderire, a costo zero, le scuole del territorio (e dei dintorni) partecipando al Bando lanciato dalla Regione Lazio e che scade il 12 novembre 2020 alle ore 20.00:
Salviamo la Regina. Conoscere e salvaguardare il mondo delle Api
Natura racconto animato, il Kamishibai
Ossigeno, piantare alberi per contrastare i cambiamenti climatici.
Per informazioni sui progetti realizzabili nel Parco dell'Appia Antica scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Bando contiene l’Offerta educativa proposta dal Sistema delle Aree Naturali Protette del Lazio per l’anno 2020-2021, elaborata a partire dal Programma GENS, lo storico programma di Educazione ambientale di Sistema attuato sin dal 2001 dalle Aree Naturali Protette, e ulteriormente arricchita con progetti che spaziano dall’ambiente naturale al patrimonio culturale, dalla sostenibilità all’interculturalità e al cambiamento climatico.Potranno fare istanza di partecipazione all’Offerta educativa a Bando gli Istituti scolastici di ogni ordine e grado e ulteriori Soggetti giuridici le cui sedi operative risultino ubicate nel territorio regionale.

Autunno 2020

Da venerdì 2 ottobre a domenica 29 novembre il Parco Regionale dell’Appia Antica propone il Programma d’Autunno 2020.

Tante le novità  per passare un fine settimana diverso e conoscere uno dei luoghi più straordinari della Capitale.Il programma è stato realizzato grazie alla partecipazione di 29 associazioni che hanno risposto all’Avviso pubblicato nel mese di agosto. Undici nuove associazioni si sono aggiunte agli storici partner del Parco.

Vista l’emergenza sanitaria in corso tutte le attività di svolgeranno all’aperto e saranno a prenotazione obbligatoria, così come obbligatorio sarà avere con sé la mascherina. Tra le 100 proposte messe in campo si potrà scegliere tra visite guidate, trekking, pedalate, laboratori per bambini e famiglie, piccoli eventi culturali e sportivi e attività ricreative di vario genere.

Per partecipare alle visite guidate è necessaria la Carta Amici del Parco guidate (il costo della carta è di 5 euro durata 12 mesi può essere sottoscritta al momento della visita o della partecipazione all’attività). La Carta permette di avere sconti per la partecipazione a tutte le altre attività. Il costo delle visite guidate è fissato a 5 euro. Per le altre attività i costi sono indicati. In caso di pioggia le attività saranno annullate.

In caso di pioggia le attività saranno annullate.

Per tenersi sempre aggiornati su eventuali modifiche è possibile iscriversi alla Newsletter.

Scarica il Programma anche nel tuo smartphone e prenota subito! I posti sono limitati

 

Newsletter Ghiacciaia

Da sabato 12 settembre il nuovo ciclo dei Colloqui di Cancelli Aperti, la proposta culturale del Parco a cura della Biblioteca Istituzionale "Fabrizio Giucca" arrivata alla X edizione. 
Si tratta di un ciclo di conferenze pensate per approfondire la conoscenza della storia e dell'archeologia del Parco, svolte da studiosi interessati alla divulgazione delle proprie ricerche ad un pubblico vasto. Gli appuntamenti si tengono di sabato alle ore 15.30 presso la Sala Conferenze dell’ex Cartiera Latina, con ingresso libero.

Nel primo appuntamento, curato dalla dott.ssa Ersilia Maria Loreti, si parlerà di Porta San Sebastiano che tra il 1940 e il 1943 fu oggetto di un importante intervento di restauro, progettato e diretto dall’arch. Luigi Moretti, con l'obiettivo di farne uno studio-abitazione per il gerarca fascista Ettore Muti.
Grazie a tale radicale intervento di ridisegno degli spazi, con aggiunta di ar
redi curati nei minimi dettagli e la realizzazione di due mosaici pavimentali, la Porta è giunta a noi nel suo stato attuale.


Ci sposteremo poi nel tempo e nello spazio, con il funzionario archeologico della Sovrintendenza Capitolina Rita Volpe per il Sepolcro degli Scipioni, monumento-simbolo della Roma repibblicana e del tratto "urbano" della via Appia, recentemente entrato nei confini del Parco dell'Appia. oggetto del terzo appuntemento, a cura del funzionario archeologo del Parco Archeologico dell'Appia Antica, Stefano Roascio che analizzerà un curioso manufatto conservato nella valle della Caffarella: una ghiacciaia del XVIII secolo, che ci fornirà  importanti informazioni sul mercato del freddo nella Roma pontificia.

Nell'ultima conferenza, a cura di Andrea Corbascio, affronteremo la storia della Tenuta Palombaro della famiglia Maruffi, tra il VI e il IX miglio della via Appia Antica, ricostruita tramite i documenti di archivio, svela una vera e propria ‘miniera di antichità’, da cui provengono molti reperti esposti oggi nei più importanti musei d’Italia e del mondo.

Ecco il calendario nel dettaglio:

Sabato 12 settembre "Aver casa a Porta S. Sebastiano: un gerarca al Museo" con Ersilia Maria Loreti

Venerdì 18 settembre "Il Sepolcro degli Scipioni. Mito, storia e monumento" con Rita Volpe

Venerdì 25 settembre "Un curioso manufatto alla Caffarella. Le ghiacciaie e il mercato del freddo nella Roma di epoca moderna" con Stefano Roascio

Sabato 10 ottobre "Palombaro Maruffi’: una “miniera” di antichità lungo la via Appia Antica" con Andrea Corbascio

 

Condividi

Torna su