puntoinfo1

 

Come di consueto con l'arrivo dell'estate è prevista la chiusura dei Punti Informativi stagionali (Acquedotti, Tor Fiscale, Tor Marancia, Egeria, Regina Viarum e Frattocchie - Santa Maria delle Mole) ma non tutti i servizi del Parco andranno in vacanza.

Il Centro Servizi Appia Antica, come di consueto sarà aperto sia a luglio che ad agosto e ha lanciato l'offerta estiva per il noleggio bici con sconto del 20% per chi prenota on line.

La Casa del Parco è aperta tutti i giorni con orario prolungato; orario estivo anche al nuovo nolo bici Aps Moto Perpetuo di Tor Fiscale e ultimi due fine settimana (7-8 luglio e 14-15 luglio) di apertura agli Acquedotti per il nolo bici Gazebike di via Lemonia.

Aperto tutto il mese anche il Casale Ristoro del Fiscale dove è possibile avere informazioni e materiale per i vostri tour nel parco.

Apertura straodinaria a luglio anche del Casale dell'ex Mulino.

Per le visite e gli eventi del mese di luglio vi ricordiamo di controllare il nostro calendario e iscrivervi alla Newsletter.

Tutti i Punti Informativi riapriranno tra il primo e il secondo fine settimana di settembre. Con il primo fine settimana d'Autunno riprenderà il Programma di visite guidate ed eventi che sarà dedicato al Trentennale del Parco che ricorre il 10 novembre 2018.

Il Sepolcro di Priscilla e la Cisterna Monumentale saranno di nuovo aperti con visita guidata dalla terza domenica di Settembre fino a tutto Dicembre.

casale ex mulino 1

 

Per tutto il mese di luglio il Casale dell'ex Mulino e il Sepolcro di Annia Regilla saranno aperti con le seguenti modalità: dal martedì al sabato dalle ore 16.00 alle ore 20.00.
Una nuova opportunità per chi anche d'estate non rinuncia a visitare la valle della Caffarella, in linea con l'impegno preso dall'Ente per aumentare l'offerta e la qualità dei servizi.
L'apertura estiva è stata resa possibile grazie al progetto in corso di Servizio Civile che già in Primavera ha portato all'apertura infrasettimanale (martedì e giovedì mattina) che proseguirà a settembre.

Su prenotazione sono previste visite guidate alla valle della Caffarella con aperitivo finale nell'esclusivo terrazzo del Casale, da cui si può godere una vista speciale della valle.
La visita con aperitivo della dura circa due ore, ha un costo di 15 euro (10 per chi ha la Carta Amici). i contributi raccolti andranno interamente a coprire i costi e la manutenzione del Casale.
Per le visite con aperitivo è obbligatoria la prenotazione, si svolgeranno il venerdì e il sabato.
Le visite al Casale e al Sepolcro si effettuano su richiesta in loco tutti i giorni. L'ingresso al Casale e al Sepolcro è libero.

Per info e prenotazioni scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

 Con l'occasione resterà visibile con gli stessi orari anche la mostra Folium, installazione conclusiva della stagione di CartaLab, curata da Viviana Bernardini.

 

 

 

Festival Storytelling 2018 Copia

 

Storie, musiche e ballate animeranno il weekend in Cartiera Latina. Ma non solo, eventi speciali, passeggiate notturne illuminati da fiaccole, spettacoli per bambini e famiglie e tanto altro ti aspettano.

Ecco il programma:

 

VENERDÌ 22 GIUGNO 2018

20.00-21.00 “THE STORY JAM-SESSION"

Storie, ballate e canzoni dal paese di “C’era una volta”. Un jazz di storie con musica e canto. Note, voce, parole e improvvisazione dall’Italia, Europa e Medio Oriente. Cast internazionale di storytellers e musicisti.

Cast internazionale di artisti del Festival

 

21.00-23.30 EVENTO SPECIALE - “IL BIVIO NEL BOSCO"

Passeggiata di storie con percorso a scelta ed esposizione delle tavole originali del "Bestiario d'Italia" del giovane illustratore Gabriele Pino. Voci, incantesimi e sussurri: le creature magiche che si nascondono negli alberi, nell’acqua, nell’aria e nella terra cercano di attirare gli esseri umani sul loro sentiero… porteranno ricchezza o inganni? Saranno buone o maligne? Alcune hanno viaggiato molto lontano, nascoste sotto la lingua degli storytellers. Arrivati al bivio sul sentiero ogni membro del pubblico potrà scegliere se provare il brivido del percorso dark o lasciarsi incantare dalle fate.

Cast internazionale degli storytellers della settimana

 

SABATO 23 GIUGNO 2018

16.30-17.15 “IL SALTO DELLA RANA”

Racconti, musica e filastrocche in un coinvolgente programma interattivo per i più piccoli. Età consigliata: + 3.

Johan Theodorsson, Anders Peev (Svezia), Shereen Saif (India), Mattia Di Pierro and Martina Pisciali (Italia)

 

17.30-18.30 “MILLE E UNA STORIA”

Mnayra muove il primo passo sulla strada dell’avventura, sta cercando Elmézién (il più bello), mentre il suo paese è sotto la minaccia di un terribile orco. Ogni storia nasce dalla storia precedente, ma alla fine tutti appartengono alla stessa storia. Mentre il filo della storia principale si svolge, sbocciano tante altre brevi storie che regaleranno al pubblico un’ora di pura felicità. Gli spettatori di ogni età proveranno il piacere di perdersi sulla strada delle storie e di ritrovare la via seguendo il filo di ciascuno.

Raida Guermazi (Tunisia)

 

17.30-18.30 “PELLE DI SELKIE E ALTRE STORIE DEL POPOLO FOCA”

Nelle lontane e remote isole scozzesi vivono magiche e misteriose creature. Foche sotto al mare, umane sulla terra, le Selkie sono fonte di numerose storie, canzoni e leggende. Unitevi a noi e lasciate che la vostra mente viaggi attraverso mari e scogliere, facendosi incantare da queste incredibili storie.

Aurora Piaggesi (Italia), Katie Knutson (U.S.A)

 

18.30-19.30 “QUANDO LA LUNA TOCCÒ LA TERRA”

È impossibile che la Luna tocchi la Terra ed è quasi impossibile trovare una nuova terra fuggendo da una guerra. Se il cammino però è scandito dalla musica di una fisarmonica e dalle storie, tutto può accadere. Un viaggio da Oriente a Occidente, cercando di raggiungere un Nord dove trovare pace. Ogni passo dei viandanti sarà scandito dai racconti delle terre da attraversare, fra lacrime e risate, magia e miracoli.

Martina Pisciali (Raccontamiunastoria / Sagapò Teatro), Tommaso Zamboni (Italia)

 

19.30-21.15 EVENTO SPECIALE - “OLEUM: L’ORO DELLA VITA. RACCONTI E LEGGENDE DI OLIO, OLIVE E OLIVI”

Concerto di storie con degustazione di olii pregiati a cura di Oleonauta. Dalla nascita del primo olivo al giardino del Getzemani, dal mito del talamo di Ulisse alla leggenda maremmana dell' "Olivo della Strega”, gli storytellers trasporteranno il pubblico sulle ali dell'immaginazione alla scoperta della storia, della simbologia, del gusto e del condimento più antico e sacro: l’oleum.

Compagnia Raccontamiunastoria (Italia), artisti ospiti e Simona Cognoli (esperta assaggiatrice di olio e titolare del progetto Oleonauta)

 

21.30-23.00 “STREGHE 1675, LA VENDETTA DI UNA RAGAZZA”

Una famiglia nel nord rurale della Svezia arriva ad essere coinvolta nella caccia alle streghe guidata dal prete locale, che segretamente alimenta un settario odio contro le donne. Una giovane ragazza riesce a scappare e torna per vendicarsi dell’assassinio della sua famiglia. Basato sugli atti di un processo del 1675.

Johan Theodorsson, Anders Peev (Musikteater Unna - Svezia)

 

DOMENICA 24 GIUGNO 2018

16.00-17.00 “STORIE MORBIDE”

Le storie delle nonne prendono forma con la lavagna di feltro. Colorati personaggi incanteranno i più piccini accompagnandoli in un mondo morbido e pieno di sorprese. A fare da filo conduttore per le filastrocche e giochi di interazione. Età: 3+

Laura Ballesio (Storytelling Torino – Italia)

 

17.00-18.00 “LA NOTTE DEI PIRATI”

I Pannelli raccontano. Un’antica leggenda di mare raccontata alla maniera dei cantastorie e ispirata dalla tradizione tedesca dei Bankelsang.

Mariella Bertelli (Canada)

 

17.30-18.30 “ALLA SCONFITTA DEI CASI STRANI – OPPURE NO”

Storie da tutto il mondo su personaggi che si ritrovano in terribili situazioni. Riusciranno a raggiungere i loro obiettivi o saranno vittime di un terribile destino? Dalla storia di un ragazzo ricoperto di burro a quella della ragazza costretta a preparare il piatto più disgustoso: i personaggi di questi racconti ti daranno preziosi consigli in grado di salvarti la vita o forse solo di risparmiare la tua maglietta preferita.

Katie Knutson (U.S.A)

 

18.30-19.45 “ELOISA E ANNA: L’ALTRO VOLTO DELL’ENEIDE”

Tutti hanno sentito parlare della storia d’amore di Didone ed Enea, ma la versione di Virgilio non è l’unico punto di vista sulla storia. Uno spettacolo alternativo e internazionale sulle tracce del mito di Cartagine fra Roma e il Medio Oriente.

Raida Guermazi (Tunisia), Mattia Di Pierro, Martina Pisciali (Italia)

 

20.00-21.15 “VECCHIE STORIE E GIOVANI STORYTELLERS”

Concerto di storie con un cast internazionale di talenti emergenti. Racconti mitologici interpretati dai giovani cantastorie della scena contemporanea per portare radici antiche sulla strada del futuro.

Cast di giovani Storytellers internazionali nell’ambito del progetto “Young Storytellers” del FEST 

 

21.30-23.00 “DA NESSUNA PARTE SEI AL SICURO: storie e racconti sulla imprevedibilità della vita”

La vita è breve, tagliente e completamente surreale. Se entri nel vicolo sbagliato dopo una festa potresti trovare la morte, ma aprire la porta a uno sconosciuto potrebbe essere l’inizio di un’amicizia eterna. Puoi sempre decidere di aspettare che giunga l’ora più terrificante della tua vita. Johan Theodorsson unisce racconti di assassinio con racconti di incoraggiamento alla vita e a non arrendersi mai. Storie orali su persone che hanno sacrificato tutto per la vita e altre per la morte. La performance è accompagnata dalla musica del violino a chiave e della chitarra elettrica del musicista Anders Peev.

Johan Theodorsson, Anders Peev (Musikteater Unna - Svezia)

 

Ringraziamo la Compagnia di Storytelling Raccontamiunastoria per l'organizzazione di questo festival davvero suggestivo.

 

Programma completo

Info e Costi

 

Location: Cartiera Latina, via Appia Antica, 42

(Parcheggio al civico 50)

 

 

 

 

 

 

 

Storytelling Festival

Il Festival Internazionale di Storytelling Raccontamiunastoria, è il primo Festival in Italia interamente dedicato all’arte dello Storytelling (narrazione orale improvvisata).

Tema del FESTIVAL 2018: “RADICI E STRADE”“Le storie sono le radici che ci indicano la strada…”Il Festival è parte del progetto "Appia in Fabula", sostenuto dalla Regione Lazio e volto alla valorizzazione del patrimonio archeologico ed artistico del territorio dell'Appia Antica, attraverso lo Storytelling.

Il 2018 è stato dichiarato dall'Unione Europea: anno del patrimonio culturale Europeo di tradizione. Il Festival 2018 sul tema "Radici e strade" si inserisce in armonia con questa direttiva ed è parte della programmazione del progetto "Roots and Roads - traditional heritage stories to connect contemporary European audiences" (Radici e strade - storie del patrimonio tradizionale per connettere gli spettatori contemporanei europei), recipiente del contributo Support for European Cooperation projects related to European year for cultural heritage 2018.I racconti della tradizione orale rappresentano le radici dei popoli, la loro identità culturale e il patrimonio intangibile ereditato dai nostri antenati.

Ri-raccontare i miti e le storie della tradizione è come scavare un tesoro nascosto fra le radici degli alberi del nostro giardino. Essere consapevoli delle proprie "radici" e ricordare i miti le storie antiche della propria cultura fa sentire al sicuro e a proprio agio, costituendo il presupposto migliore per relazionarsi con chi appartiene a mondi diversi senza pregiudizi, senza sentirsi minacciati e  con cuore e mentalità aperti. La familiarità con la letteratura orale e lo scambio di storie tradizionali tramite il racconto e l'ascolto promuove la comprensione fra i popoli e favorisce lo scambio culturale. Un'altra caratteristica fondamentale delle storie infatti è che fin dalle origini hanno sempre viaggiato per le strade del mondo insieme ai cantastorie: a piedi, in barca, a cavallo, a dorso di cammello… hanno sempre raggiunto tutti gli angoli della terra passando di bocca in bocca ben prima che ci fossero gli aerei e internet e hanno sempre creato ponti culturali fra popoli distanti geograficamente e culturalmente. Il Festival vuole far riscoprire ad un pubblico contemporaneo il piacere di ascoltare storie -con particolare attenzione al pubblico adulto- per riconnettere le persone con il patrimonio della cultura orale.

Allo stesso tempo il Festival vuole promuovere lo scambio culturale attraverso la partecipazione di artisti del settore provenienti da tutto il mondo e incoraggiare in maniera sperimentale il dialogo artistico interdisciplinare fra lo storytelling e altre arti come la musica dal vivo, il canto, la danza, il disegno, la pittura, la fotografia.

Programma completo

Programma bambini e famiglie

Eventi speciali

Info e costi

 

Condividi

Torna su